Condividi con gli altri

5 Febbraio 2020 Mercoledì

Il secondo è questo: "Ama il tuo prossimo come te stesso". Non c'è nessun altro comandamento maggiore di questi». (Marco 12:31)

Un contadino stava scavando un pozzo nel suo campo quando urtò qualcosa di duro.
Era un vecchio baule , ma quando lo aprì , scoprì che il suo interno era pieno di ricchezze e tesori.
Passata la meraviglia, il contadino pensò di condividere con gli altri abitanti del paese la sua scoperta.
Caricò così il baule sul suo carro e scese giù in paese. Durante il tragitto, incontrò diverse persone con varie necessità e condivise con loro parte del tesoro.

D’improvviso, però, un pensiero invase la sua mente: “Se io condivido con gli altri tutto il contenuto del baule, a me cosa resterà?”. Il Signore gli rispose dicendo: “Non sono stato io a mettere il tesoro nelle tue mani? Perche ti preoccupi?  Le persone che hai aiutato, avevano chiesto aiuto a me; io conoscevo le loro necessità, ma ho messo il tesoro nelle tue mani perché conoscevo il tuo buon cuore”.

Caro amico, il vero tesoro che un essere umano ha, non riguarda i beni materiali o le ricchezze,  ma compassione, amore, talenti, abilità, doni ecc. Questi non servono solo per la  nostra vita, ma per aiutare ed edificare anche quella di chi ne ha bisogno.
L’unica  cosa però che attiva tale predisposizione, è la relazione con Dio.
Com’e la tua? Ricorda che siamo canali di benedizione, ma se non irrighiamo quelli intorno a noi, la nostra acqua ristagna e puzza.

Dal calendario  “Più che vincitori” 

Autore:Fortunato De Falco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *