La luce dell’esperienza

23  Agosto 2020 Domenica

"lo sono venuto come luce nel mondo, affinché chiunque crede in me non rimanga nelle tenebre" (Giovanni 12:46)

Il diamante e il carbone sono fatti della stessa sostanza. Il carbone assorbe la luce, il diamante la riflette.
 Esistono dei cristiani simili al carbone, e altri simili al diamante. Se esaminiamo le loro credenze, essi sono uguali. Ma se valutiamo le loro esperienze, se osserviamo la loro vita, le loro abitudini, il loro servizio alla chiesa e alla società, non sono affatto simili! Uno è opaco, l’altro brilla.

Ogni cristiano deve esaminarsi per sapere se è carbone o diamante.
Cosa sei tu? Carbone o diamante?
Siamo quel diamante che riflette la luce di Cristo?
Come figli di Dio abbiamo una grande responsabilità: riflettere Cristo che è dentro di noi; molto spesso però capita di essere passivi davanti alle circostanze contrarie, ai problemi, alla crisi e questo ci assorbe tempo, fede, passione!

Dobbiamo reagire, chiedere a Dio di rinnovare la nostra vita e che la Sua presenza permanga nel nostro cuore, in modo da riflettere il Padre attraverso i nostri gesti e le nostre parole.

Dal calendario  “Più che vincitori” 

Autore:Fortunato De Falco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *