Lontananze

lontano

Lontano non odo voci, non ascolto il richiamo che narra la vita, poiché sostando a distanza non intravedo differenze tramutabili. Rinchiuso nel mio piccolo spiazzo socchiudo l’istinto, la traccia è solcata sul territorio di miei transitori perché, reclamo poi altri percorsi, nuovi posti in cui combinare conoscenze, rimanendo cosi cosa sarà capace di escogitare la mente per stare bene con gli altri, per vivere e lasciar vivere.

16.03.2000

Pietro Tagliafierro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *